LORENZO NAIA

Workshop: Scrivere per bambini

 

Data: Sabato 25 settembre 

Ora: 14.30-16.30

Luogo: Seminarino

 

Leggere è più del decodificare un testo scritto, è un’esperienza che coinvolge le bambine e i bambini sul piano cognitivo, emotivo, relazionale e identitario. Insieme al gioco e al disegno, infatti, la lettura, sia quella condivisa sia quella in autonomia, è una porta per accedere all’immaginario e per abitarlo, esplorarlo, coltivarlo.

Un testo pensato per l’infanzia, come ad esempio quello di un albo illustrato, richiede, dunque delle caratteristiche specifiche: ogni elemento va soppesato con attenzione, parole e immagini sono in continuo dialogo e, attraverso un racconto, il bambino scopre non solo una storia, ma anche cosa sia la narrazione.

ARGOMENTI

Come legge un bambino.

Com’è fatto un albo illustrato.

Caratteristiche dei testi per bambini.

Esercitazione pratica.

Materiale: verrà fornito dall’organizzazione

 

 

Workshop: Una città en plein air

Con Roberta Rossetti

 

Data: Domenica 26 settembre

Ora: 9.30-11.15

Luogo: Seminarino

En plein air vuol dire uscire all’aria aperta e immergersi nell’atmosfera cittadina. Vuol dire lasciarsi ispirare da ciò che accade intorno. Mettersi a osservare, orientandosi con le proprie sensazioni. Vuol dire sentirsi in viaggio e provare a ricordarne le impressioni.

Un worskhop dedicato a chi ama scrivere e/o disegnare, a chi è curioso di esplorare la città per scoprirla o riscoprirla attraverso racconti legati ai luoghi, a chi ha voglia di trascorrere del tempo gradevole in compagnia, a chi si sente eternamente in viaggio.

Saranno i partecipanti a scegliere come raccontare le emozioni che vivranno, scrittura e illustrazione sono due tecniche complementari. Una non esclude l’altra e si sostengono come due buone compagne di strada.

ARGOMENTI

Progettare e sviluppare un taccuino di viaggio fatto di parole e/o disegni.

Elementi principali per raccontare un luogo attraverso un testo.

Lo schizzo urbano.

Esercitazione pratica.

Materiale: verrà fornito dall’organizzazione

Bio

La mia icona di stile è Mrs. Doubtfire.

Dopo una vita da tata, oggi continuo a prendermi cura delle persone, attraverso le parole. Mi occupo infatti di contenuti per famiglie: sono autore di libri per l’infanzia, collaboro come contributor con riviste e magazine online e realizzo progetti creativi per realtà family friendly.

Ho cominciato nel più classico dei modi, a casa delle famiglie; è lì che ho imparato l’importanza delle relazioni. E anche il coraggio per affrontare compiti e pannolini. Nel frattempo ho studiato psicologia e comunicazione e successivamente ho coordinato un centro educativo per bambini e ragazzi dai due ai quattordici anni.

Anche nel mio lavoro come creative director il punto di partenza è sempre una narrazione, ma mi piace mescolare i linguaggi, un po’ come si fa con i colori, per dar vita a qualcosa di originale e perché le buone storie non abitano solo tra le pagine dei libri.

Le mie pubblicazioni sono disponibili in tutte le librerie e su La Tata Market, insieme ai prodotti di kids & paper design che ho progettato e alle iniziative formative legate alla scrittura. Qui, invece, è possibile vedere alcuni brand con cui ho collaborato.